Organizzazione aziendale a matrice: è realmente efficace?

Organizzazione aziendale a matrice: cos’è e quando utilizzarla

L’organizzazione aziendale a matrice rappresenta un tipo di organizzazione aziendale ibrido, ossia a metà strada tra la tradizionale organizzazione aziendale funzionale e quella divisionale. Nello specifico, la struttura funzionale è quella che viene più frequentemente utilizzata dalla maggior parte delle aziende italiane e che vuole l’azienda divise in aree in base all’attività (amministrazione, vendite, ricerca e sviluppo, ufficio tecnico, produzione eccetera). Invece, nella struttura organizzativa divisionale, l’azienda viene divisa internamente in base alle funzioni che ogni divisione ricopre.

La struttura organizzativa a matrice si sviluppa sia sul piano funzionale che sul piano specifico del business, in base al mercato o alla linea di prodotto o servizio. Questo spesso comporta l’avere due capi a cui render conto, compromettendo l’efficacia e la funzionalità dell’intera organizzazione. Infatti, un suo limite è quello di non riuscire a mantenere un equilibrio saldo tra le varie risorse e le varie divisioni.

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE A MATRICE: QUALI VANTAGGI E QUALI RISCHI?

Uno dei vantaggi principali di un’organizzazione aziendale a matrice, è la possibilità di sfruttare le conoscenze e competenze delle varie risorse in diverse aree. Quindi, una risorsa particolarmente valida sarà di supporto in diversi dipartimenti e in diversi gruppi, in base agli obiettivi ed esigenze aziendali. Inoltre, permette una crescita professionale condivisa e di reciproco scambio tra i vari settori.

Di contro, questo tipo di organizzazione può porre di fronte le singole risorse a vari dubbi.

Quali priorità seguire? Quale obiettivo e quale leader seguire?” Inoltre, è possibile che si verifichino degli scontri tra il project manager e il manager funzionale. Ancora, è possibile che le singole risorse vengano stressate maggiormente e che il loro carico di lavoro aumenti esponenzialmente, con la sensazione di non sapersi districare e dividere nella mole di lavoro assegnato.

Ma, quale potrebbe essere un’alternativa all’organizzazione aziendale a matrice o alle organizzazioni aziendali tradizionalmente utilizzate?

ti presento l’organizzazione aziendale con organigramma a sette divisioni

Una delle principali cause della mancanza di espansione e prosperità per qualsiasi azienda (da una ditta individuale ad una SpA) è la mancanza di organizzazione o, peggio ancora, un’organizzazione sbagliata. Per avere successo è necessario organizzare bene tutto il lavoro da svolgere, le diverse aree, i diversi settori e coordinare le singole risorse all’interno di uno schema ben preciso. Come?

Si assegna il lavoro qualcuno, gli si dà la formazione specifica della sua mansione, gli si danno gli strumenti per essere efficiente e produttivo e gli si chiede una “produzione” in un certo lasso di tempo. Quindi, si forniscono le linee di comunicazione, i materiali e il collegamento tra settori, facendo in modo che tutti operino per gli scopi della Direzione.

In Team Leader Advisor utilizziamo un’organizzazione che comprende diverse divisioni. In particolare, utilizziamo l’organigramma a 7 divisioni. Anche se, ad un primo sguardo, 7 divisioni possono sembrare molte è proprio una struttura così dettagliata che permette un’organizzazione efficiente delle risorse. Possiamo applicare questo organigramma a tutti i tipi di aziende, sia con pochi che con molti impiegati e collaboratori, che ubicheremo nella divisione di competenza.

Le 7 divisioni sono: Dirigenziale, Comunicazioni/Risorse Umane, Diffusione/Promozione, Tesoreria/Amministrazione, Produzione, Qualificazioni/Qualità e Distribuzione/Marketing. Non avere una o più di queste divisioni equivale ad arrestare il progresso e l’evoluzione dell’azienda.

La peculiarità che rende questa tipologia di organizzazione unica è il fatto che l’organigramma non è visto solo come una gerarchia verticale. Infatti, esso si può leggere da sinistra verso destra in maniera circolare, disegnando cioè un flusso continuo dove le risorse non intralciano il lavoro delle altre divisioni ma concorrono tutte ad uno scopo comune.

Vuoi scoprire come una corretta organizzazione in divisioni può portare la tua azienda verso l’espansione e la prosperità?

METTITI IN CONTATTO CON ME: FACCIAMO CRESCERE LA TUA AZIENDA

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Altri articoli

Inviami un messaggio

Avvia la Chat
1
Salve, come posso aiutarla?